Test Barcellona 02 – Giorno 4

Ultimo giorno di test invernali per la Formula 1, qui a Barcellona…

Test Barcellona 02 – Giorno 4

Circuit de Barcelona – Catalunya
Pilota: Daniil Kvyat – Car: STR14-02
Miglior tempo: 1:16.898 – Giri: 131

T02 (4 giorni)
Numero di giri completati: 453
Totale chilometri percorsi: 2.109 km

Giri completati da AA: 221
Giri completati da DK: 232
Chilometri percorsi da AA: 1.029 km
Chilometri percorsi da DK: 1.080 km

T01 + T02 (8 giorni)
Totale giri completati: 935
Totae chilometri percorsi: 4.352 km

Daniil Kvyat (Car 26):

“Sono state delle prove abbastanza positive, durante le quali abbiamo completato molti giri. Penso, dunque, che possiamo essere soddisfatti del lavoro svolto nelle ultime due settimane. Abbiamo lavorato molto anche tra i due test e il risultato è stato quello di avere una macchina più maneggevole, al termine della seconda settimana. Abbiamo provato alcune novità e utilizzato diversi approcci per l’impostazione dell’assetto, così da vedere in che modo reagiva la monoposto: questo è il momento ideale per fare delle prove, perché durante un weekend di gara sarebbe troppo rischioso e dispendioso in termini di tempo. Abbiamo valutato questi elementi e individuato delle soluzioni per rendere la vettura più veloce, quindi direi che abbiamo sfruttato al massimo i test invernali. Questa mattina abbiamo fatto alcuni run brevi e simulazioni di qualifica, mentre nel pomeriggio siamo passati alla simulazione di gara. Tutto è andata abbastanza bene, quindi ora possiamo concentrarci sulla gara di melbourne che inaugura la stagione”.

Jody Egginton (Deputy Technical Director):

“Oggi abbiamo avuto una giornata davvero produttiva. Daniil ha provato un buon numero di elementi e ha condotto una simulazione di qualifica in tarda mattinata e poi una simulazione di gara nel pomeriggio. Il programma dei run previsti è stato completato, consentendoci di chiudere positivamente i nostri test invernali 2019. Per quanto riguarda la power unit, abbiamo continuato sulla stessa linea di perfetta operatività e affidabilità, che rende merito alla honda. Una menzione speciale per il nostro staff – sia quello qui in pista che a faenza e bicester – per il grande impegno e supporto in questo periodo incredibilmente impegnativo, ma produttivo. Adesso ci concentreremo su melbourne, per prepararci in vista della prima gara della stagione”.

Franz Tost (Team Principal):

“Nonostante le basse temperature al mattino, complessivamente il meteo, qui a barcellona, è stato clemente con noi per questi due test pre-stagione. Questo ha consentito alla squadra la possibilità di imparare molto riguardo la nuova str14, provando diversi assetti e pneumatici in condizioni favorevoli. Il progetto di sinergie ha prodotto ciò che ci aspettavamo, una monoposto abbastanza affidabile fin dall’inizio e che ha percorso, tra i due test, un totale di 4.352 chilometri senza grossi problemi. Abbiamo riscontrato dei piccoli problemi sporadici, normali in questa fase della stagione, che sono stati prontamente affrontati e che non hanno destato preoccupazione. La squadra ha fatto un ottimo lavoro in factory, consegnando in tempo tutte le componenti. Qui in pista, le operazioni di garage sono state fluide: i nuovi membri del team di gara si sono integrati immediatamente nei loro nuovi ruoli e in modo efficiente. Grazie a tutti, a faenza e bicester, per il grande sforzo.

Sia daniil che alex hanno dimostrato che le nostre aspettative erano realistiche: hanno fornito dei feedback molto utili e non hanno commesso alcun errore. Nonostante l’anno passato lontano dalle corse, daniil ha ritrovato immediatamente confidenza con la vettura e ha dimostrato di essere il pilota che conosciamo, molto veloce e in grado di fornire agli ingegneri un feedback tecnico molto valido. Sarà di grande aiuto per alex, che si sta velocemente abituando alla f1 giorno dopo giorno, con una curva d’apprendimento molto ripida. Ha gestito bene i suoi primi quattro giorni con la squadra, mostrando prestazioni davvero solide e un’ottima preparazione fisica.

Per quanto riguarda la pu, dobbiamo ringraziare vivamente la honda, in quanto gli ingegneri di sakura hanno ulteriormente migliorato le prestazioni e l’affidabilità della power unit. “pare ci siano tutti gli elementi per cominciare la nuova stagione da una buona situazione di partenza.

 

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“Abbiamo affrontato questi otto giorni di test invernali senza accusare grandi problemi sul fronte della power unit, accumulando così un buon chilometraggio. Durante la seconda settimana si sono presentati alcuni piccoli problemi, ma è proprio per questo che esistono i test, così da poter affrontare tutto prima dell’inizio della stagione. Abbiamo iniziato queste prove potendo già contare su un buon rapporto di collaborazione con la scuderia toro rosso. Con aston martin red bull racing abbiamo fatto un buon lavoro di preparazione, sia in termini di hardware che di operazioni di gara, basandoci sulla linea comunicativa impostata nei mesi precedenti. Il meteo è stato buono durante gli otto giorni e questo ci ha aiutati a completare il nostro lavoro e raccogliere molti dati. Adesso analizzeremo tutto per essere quanto più preparati possibile prima di andare in pista a melbourne”.