Gran Premio d’Italia

Non proprio la gara di casa che sognavamo….

GP Monza 2019 della Scuderia Toro Rosso

Pierre Gasly (STR14-04, Car 10)
Gara: 11° pos.

GP Monza 2019 con Pierre Gasly Scuderia Toro Rosso

“Partendo dalla P17, sapevamo di avere davanti una gara tutta in salita. È stata una giornata piuttosto movimentata, siamo partiti davvero bene e nei primi giri eravamo in P13. Le cose sembravano andare per il verso giusto, almeno fino a quando Stroll non è uscito di pista e ci è tornato proprio mentre stavo passando io. Ho dovuto evitarlo andando nella ghiaia, perdendo due posizioni e un sacco di tempo. Il conto l’abbiamo pagato alla fine della gara, considerando che abbiamo chiuso a soli tre secondi dalla P9. Non ci voleva, ma penso che abbiamo comunque mostrato delle buone performance per tutto il weekend e abbiamo avuto il ritmo per finire in zona punti pur partendo dalle retrovie. Non vedo l’ora di avere un fine settimana pulito, senza alcuna penalità, così da poter tirare fuori il massimo”.

 

Daniil Kvyat (STR14-03, Car 26)
Gara: Ritirato

GP Monza 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

“Oggi avevamo tutte le carte in regola per una gara straordinaria: stavamo lottando con la Red Bull Racing nel momento in cui mi sono ritirato, quindi c’erano buone possibilità di andare a punti. Tuttavia, il nostro sport è anche questo: a volte, anche se fai un ottimo lavoro, qualcosa in macchina non va e sei costretto a fermarti. Stavo tenendo gli stessi tempi sul giro degli altri attorno a me e avevo gomme più fresche, quindi ero fiducioso di poter finire tranquillamente nella top 10. Peccato perdere punti preziosi, ma abbiamo vissuto diverse domeniche positive, quindi sappiamo che possiamo lottare per dei buoni risultati. Adesso pensiamo a Singapore”.

 

F1 Monza 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

Jonathan Eddolls (Chief Race Engineer):

“È stato un pomeriggio frustrante per la squadra. Avevamo una vettura dal ritmo eccezionale con pista libera e potevamo segnare dei punti importanti. I nostri primi giri sono stati buoni e abbiamo sfruttato a nostro favore qualche contatto. Sfortunatamente per Pierre, ha perso parecchio tempo dopo esser finito sulla ghiaia per evitare l’incidente con Stroll, che a sua volta stava rientrando in pista. Questo gli è costato alcune posizioni e un risultato finale potenzialmente migliore. Per quanto riguarda Dany, ha disputato una bella gara: avevamo pianificato di allungare lo stint e sfruttare il buon passo con pista libera e stava spingendo. La Virtual Safety Car è arrivata nel momento giusto, abbiamo fatto la sosta con entrambe le auto e questo poteva darci un grande vantaggio. Ma, una volta che Dany è uscito dai box, abbiamo visto del fumo e dalla telemetria ci siamo resi conto che c’era una perdita d’olio. Gli abbiamo chiesto di fermarsi per preservare la macchina in vista delle prossime gare. Peccato, perché la P7 era alla sua portata. La cosa positiva è che la vettura ha dimostrato di avere un buon ritmo, quindi siamo felici di andare a Singapore, una pista dove storicamente abbiamo fatto bene. Siamo fiduciosi di poter mettere in pratica quanto imparato all’inizio di questa stagione e usare il nostro buon pacchetto per essere competitivi”.

 

Franz Tost (Team Principal):

“La nostra gara è iniziata dalla P12 con Daniil e dalla P17 con Pierre. Entrambi i piloti sono partiti bene e abbiamo tagliato il traguardo del primo giro in 12° e 14° posizione. Tutto era sotto controllo nei primi giri: siamo partiti con le gomme Prime per rimanere fuori più al lungo possibile, per poi passare alle Option. Sfortunatamente, la gara di Pierre è stata influenzata negativamente da Stroll, che lo ha costretto a passare sulla via di fuga in ghiaia per evitare la collisione, facendogli perdere molto tempo e forse anche un po’ di performance della vettura. Durante la Virtual Safety Car, abbiamo deciso di fare un pit con entrambe le vetture per passare alle gomme Option e tutto è andato per il meglio. Quando Daniil è tornato in pista era sesto e aveva un gran ritmo, quindi penso che avrebbe potuto chiudere in P6 o P7 se non si fosse dovuto ritirare a causa di una perdita d’olio. Pierre è rimasto bloccato dietro a Norris e non è riuscito a superarlo, quindi ha chiuso solo 11°. È stato un weekend molto deludente per noi, ci aspettavamo molto di più, dunque dobbiamo analizzare tutto per tornare più forti e più competitivi già da Singapore”.

 

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“La gara di oggi è stata difficile e caratterizzata da alcuni sfortunati incidenti. Come previsto, Gasly è partito dalle retrovie a causa della penalità inflittagli dopo aver montato la nostra PU Spec 4. Ha recuperato delle posizioni, ma dopo esser stato spinto fuori pista da Stroll, è scivolato indietro in classifica e ha tagliato il traguardo appena fuori dalla zona punti. Per quanto riguarda Kvyat, si è ritirato: al momento, insieme agli ingegneri della Toro Rosso, stiamo analizzando l’esatta natura e posizione della perdita d’olio. Abbiamo acquisito molti dati nella gestione di tutte e quattro le auto con la PU Spec 4 che ci saranno utili durante la preparazione di Singapore”.

 

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Charles LeclercScuderia Ferrari1:15:26.665
2Valtteri BottasMercedes AMG Petronas Motorsport00.835
3Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Motorsport35.199
4Daniel RicciardoRenault F1 Team45.515
5Nico HülkenbergRenault F1 Team58.165
6Alexander AlbonAston Martin Red Bull Racing59.315
7Sergio PérezSportPesa Racing Point F1 Team1:13.802
8Max VerstappenAston Martin Red Bull Racing1:14.492
9Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing1 LAP(s)
10Lando NorrisMcLaren F1 Team1 LAP(s)
11Pierre GaslyRed Bull Toro Rosso Honda1 LAP(s)
12Lance StrollSportPesa Racing Point F1 Team1 LAP(s)
13Sebastian VettelScuderia Ferrari1 LAP(s)
14George RussellROKiT Williams Racing1 LAP(s)
15Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing1 LAP(s)
16Romain GrosjeanRich Energy Haas F1 Team1 LAP(s)
17Robert KubicaROKiT Williams Racing1 LAP(s)
18Kevin MagnussenRich Energy Haas F1 Team7 LAP(s)
19Daniil KvyatRed Bull Toro Rosso Honda23 LAP(s)
20Carlos SainzMcLaren F1 Team26 LAP(s)

Fastest Lap

DRIVERTEAMTIMEFAST IN LAP
Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Motorsport1:21.77952