Gran Premio del Messico

Le dichiarazioni di team e piloti al termine della gara

GP Messico 2019 della Scuderia Toro Rosso

Pierre Gasly (STR14-04, Car 10)
Gara: 9° pos.

GP Messico 2019 con Pierre Gasly Scuderia Toro Rosso

“Oggi non è stato affatto semplice, ma ho dato il massimo e sono felice di aver segnato due punti. Nel complesso, la cosa positiva è stata avere una macchina competitiva per tutto il fine settimana. Cominciare la gara con le gomme Option non è stato, ovviamente, l’ideale. Tuttavia, abbiamo cercato di tirare fuori il meglio. Alla fine, siamo riusciti a farle funzionare ed è stato importante per la nostra battaglia per il campionato”.

 

Daniil Kvyat (STR14-03, Car 26)
Gara: 11° pos.

GP Messico 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

“Partendo con quella mescola di gomme, sapevamo che oggi sarebbe stata dura, ma avevamo ancora grandi speranze di poter andare a punti. Date le circostanze, penso che la gara sia andata bene e, anche se può sembrare un paradosso, abbiamo compromesso la corsa con le buone qualifiche di ieri. Sono piuttosto contrariato per la penalità che mi è stata inflitta, da pilota non posso essere d’accordo, specie se prima ci viene detto che ci è permesso battagliare. Nico difendeva la posizione e io ero all’attacco: queste cose succedono, specialmente all’ultima curva dell’ultimo giro. Nonostante questo, mi sento in forma dopo questo weekend e non vedo l’ora di tornare in pista la prossima settimana, ad Austin”.

F1 Messico 2019 con Daniil Kvyat Scuderia Toro Rosso

Guillaume Dezoteux (Head of Vehicle Performance):

“Quella di oggi, in Messico, è stata una gara difficile. Dover partire con le gomme Soft ha certamente compromesso la nostra gara, perché siamo stati costretti a fermarci prima degli altri piloti di centro gruppo per provare a far funzionare la nostra strategia a due soste. Daniil ha fatto una bella gara, mostrando un ottimo passo nello stint centrale con le gomme dure. Dopo la sua ultima sosta, stava raggiungendo Stroll ma non è riuscito a superarlo, dovendo lasciar passare le vetture di testa che arrivavano. Con il tempo perso a causa delle bandiere blu, ha potuto raggiungere Hulkenberg solo negli ultimi giri. La mossa all’ultima curva è stata un po’ ambiziosa e, sfortunatamente, a Daniil è stata inflitta una penalità di 10 secondi per aver causato la collisione. Pierre aveva una strategia molto simile, perché anche lui è partito montando la gomma morbida. Ha perso più tempo nel traffico, in particolar modo alle spalle di Sainz che faticava con il suo set di gomme dure. La seconda parte della gara è stata più competitiva, ha avuto pista libera per gran parte del tempo ed è riuscito a passare Stroll, per poi avvicinarsi a Daniil e a Hulkenberg. Il loro incidente all’ultima curva gli ha permesso di finire nono”.

 

Toyoharu Tanabe (Honda F1 Technical Director):

“È stata una gara deludente, perché non siamo riusciti a concretizzare la velocità che avevamo in un risultato migliore. I piloti della Toro Rosso, dopo aver mostrato un buon ritmo per l’intero weekend, hanno vissuto una gara frustrante, complicata dall’aver dovuto iniziare la gara con le gomme morbide usate in qualifica. Almeno, quei due punti conquistati da Gasly saranno utili per la lotta al quinto posto nel campionato costruttori. Adesso mancano solo tre gare alla fine e vogliamo sfruttare al massimo ogni opportunità, iniziando già da Austin, tra qualche giorno”.

Session Result

POSDRIVERTEAMTIME
1Lewis HamiltonMercedes AMG Petronas Motorsport1:36:48.904
2Sebastian VettelScuderia Ferrari01.766
3Valtteri BottasMercedes AMG Petronas Motorsport03.553
4Charles LeclercScuderia Ferrari06.368
5Alexander AlbonAston Martin Red Bull Racing21.399
6Max VerstappenAston Martin Red Bull Racing1:08.807
7Sergio PérezSportPesa Racing Point F1 Team1:13.819
8Daniel RicciardoRenault F1 Team1:14.924
9Pierre GaslyRed Bull Toro Rosso Honda1 LAP(s)
10Nico HülkenbergRenault F1 Team1 LAP(s)
11Daniil KvyatRed Bull Toro Rosso Honda1 LAP(s)
12Lance StrollSportPesa Racing Point F1 Team1 LAP(s)
13Carlos SainzMcLaren F1 Team1 LAP(s)
14Antonio GiovinazziAlfa Romeo Racing1 LAP(s)
15Kevin MagnussenRich Energy Haas F1 Team2 LAP(s)
16George RussellROKiT Williams Racing2 LAP(s)
17Romain GrosjeanRich Energy Haas F1 Team2 LAP(s)
18Robert KubicaROKiT Williams Racing2 LAP(s)
19Kimi RäikkönenAlfa Romeo Racing13 LAP(s)
20Lando NorrisMcLaren F1 Team23 LAP(s)