Formula Future entra nel vivo!

Dopo la selezione a cura di Randstad, il nostro HR Official Partner, adesso per 23 giovanissimi ingegneri è arrivato il momento di mettersi all’opera.

Formula Future e Muner 2019 della Scuderia Toro Rosso


Vengono da Portogallo, Spagna, Francia, Polonia e Italia, tutti laureandi o laureati in Ingegneria e hanno appena concluso la primissima fase della loro esperienza nella nostra factory di Faenza: la formazione a cura dei nostri professionisti. Dopo le prime settimane di lezioni frontali, adesso è iniziata la fase della “Job Rotation”: si fanno le ossa, lavorando in reparti diversi da quelli cui sono destinati, così da capire l’intero iter produttivo e la complessità dei processi dietro la creazione e lo sviluppo di una monoposto di Formula 1. Sono stati divisi in gruppi e ognuno di questi seguirà, a scopi didattici, l’intero percorso di progettazione, produzione e montaggio di un singolo componente della nostra vettura.

Mentre la selezione per gli operatori (diplomandi e diplomati) è ancora in corso, a settembre 2019 i nostri 23 giovani ingegneri cominciano la loro esperienza di lavoro in Toro Rosso. Una curiosità: tra loro ci sono anche Leonardo e Annalisa, i due laureandi “Muner” che avevano appena concluso il loro periodo di tirocinio in Toro Rosso e che, passate le selezioni di Formula Future, hanno così avuto la possibilità di proseguire nel loro percorso di formazione professionale insieme a noi. Un esempio questo della continuità fra i nostri progetti di recruitment e formazione e della bontà del circolo virtuoso che si è così creato e che coinvolge appunto la Scuderia Toro Rosso, Randstad, le Università… e soprattutto i giovani talenti, che sono alla base della nostra politica aziendale e che costituiscono la linfa vitale del nostro team. Un dato a conferma di tutto ciò? Se calcoliamo tutti i professionisti formati e assunti nelle varie edizioni di Formula Future, dal 2015 ad oggi, circa il 50% di loro fanno ancora parte del nostro team!